12 Marzo 2016

MILANO

Memorial
Massimo Morsello

Scopri l'EVENTO
evento

Il più grande Memorial per Massimo Morsello mai realizzato.

La kermesse di Musica Alternativa a Milano.

Un’intera comunità militante si raccoglie in nome di Massimino.

10 ore di parole, poesia, musica ed immagini.

Artisti e gruppi musicali, dedicano il best-of della loro produzione.

Rappresentati, in un ininterrotto tributo musicale, oltre 40 anni di musica militante.

Stand espositivi e di vendita di tutte le etichette musicali d’area.

Abbigliamento militante e stand librari di cultura non conforme

programma

Programma

Programma della giornata : apertura cancelli ore 16 — Inizio concerto ore 17,45

Luogo: Teatro Principe – viale Bligny 52, Milano

frase

Senza la musica nessuno parlerebbe di quello in cui credo. Per questo danno fastidio le mie canzoni.

Massimo Morsello
fourone-two

Artisti

Junio Guariento
Jack Marchal
Skoll
La Vecchia Sezione
Topi Neri
Hobbit
Testvdo
Bullets

biglietto

Biglietto

Accredito on-line € 22,00

Accredito per Gruppi e Comunità Militanti scrivere a ticket@presidiomilano.org

Accredito

in-collaborazione-con

In collaborazione con

 

Lorien
RTP
TR
SHP
Raido
ritter
EB
HK
FM

 

comunicato

Comunicato

Il Memorial Massimo Morsello 2016 si appresta a essere uno di quegli eventi che segneranno una tappa fondamentale nella storia della “musica alternativa”.

Il 12 marzo 2016, arriveranno a Milano tutte le comunità militanti italiane per rendere ricordo ed omaggio, nel XV° dalla scomparsa, alla figura di Massimo Morsello, militante politico, imprenditore, cantautore e poeta, scomparso a Londra nel 2001.

Il percorso musicale di Massimo si sviluppa parallelamente alla sua militanza nei ranghi del FUAN di Roma nel corso degli anni 70.

Proprio il suo impegno politico lo costringerà a lasciare l’Italia nel 1980 e a raggiungere, esule, l’Inghilterra dove darà vita ad un’ impresa commerciale in campo turistico di grande successo e dove si distinguerà anche come organizzatore di importanti eventi pubblici sia musicali che culturali.

La passione per la musica lo porterà ad avvicinare altri musicisti di talento che lo assisteranno nella registrazione di diversi album contraddistinti da grande intensità e maturità poetica e compositiva.

Il suo concerto “Scusate ma non posso venire” del 1996 susciterà scalpore mediatico e politico. Registrato presso un prestigioso studio televisivo londinese e trasmesso su maxi schermo a Roma e Milano, nell’ ambito di una manifestazione sulla libertà di espressione, fu caratterizzato da grande tensione con le autorità italiane.

Co-fondatore di Forza Nuova, Massimo, minato nel fisico dalla malattia, rientra a Roma nel 1999 dove proseguirà con rinnovata energia ed entusiasmo la sua attività in campo musicale e politico.

Di ritorno, per motivi di lavoro a Londra, chiuderà gli occhi, col conforto dei Sacramenti Cattolici, il 10 marzo 2001.